26 Maggio 2024

Truffe a danno degli anziani. Conferenza. Lunedì 29 Gennaio ”24. Magg. Biagio Oddo. Mar. De Cosmi.

0

Unitre Barga propone, nella Conferenza di Lunedì 29 Gennaio 2024, un nuovo incontro sulla sicurezza in collaborazione con i carabinieri locali. L’incontro intitolato “Truffe in danno di anziani e reati in danno di soggetti a minorata difesa” è dedicato soprattutto agli anziani ed alle fasce deboli della popolazione e servirà per insegnare loro a difendersi soprattutto dalle truffe che, purtroppo, sono sempre più frequenti anche nel nostro territorio.

Ne parleranno il Comandante della Compagnia Carabinieri di Castelnuovo Magg. Biagio Oddo e il Comandante della Stazione di Barga M.llo Marcello De Cosmi.

Appuntamento alle ore 17 alla Sala Colombo a Barga ed è aperto a tutta la cittadinanza!


 

Le truffe a danno degli anziani sono un fenomeno preoccupante e diffuso, che sfrutta la buona fede, la solitudine e la fragilità di persone anziane per estorcere loro denaro o beni. Esistono diversi tipi di truffe, che possono avvenire sia al telefono, sia a casa, sia per strada. Alcune delle più comuni sono:

  • La truffa del controllo del denaro prelevato: il truffatore si finge un dipendente della banca o della posta e chiede di verificare le banconote appena ritirate, sostituendole con false.
  • La truffa della richiesta di soldi per aiutare un parente: il truffatore si spaccia per un parente (figlio, nipote) in difficoltà e chiede di inviare o consegnare denaro per pagare un debito, una multa o una spesa urgente.
  • La truffa del finto pacco: il truffatore si presenta alla porta con un pacco da consegnare, affermando che è stato ordinato da un familiare o da una persona nota, e chiede di pagare una somma di denaro per il contrassegno o le spese di spedizione.
  • La truffa dello specchietto: il truffatore segue in auto una persona anziana e, dopo averle fatto credere di aver urtato il suo specchietto retrovisore, le chiede di risarcire il danno con una somma di denaro.

Per difendersi da queste e altre truffe, è importante seguire alcuni consigli:

  • Non aprire la porta a sconosciuti, anche se si presentano in uniforme o con un tesserino, e non lasciarli entrare in casa.
  • Non dare mai informazioni personali, bancarie o finanziarie al telefono o a persone che non si conoscono.
  • Non consegnare mai denaro o oggetti preziosi a chi lo richiede con scuse improbabili o allarmistiche.
  • Verificare sempre l’identità e la veridicità delle richieste di aiuto da parte di parenti o conoscenti, chiamandoli direttamente o contattando altri familiari.
  • Chiedere sempre aiuto ai vicini, ai carabinieri o alla polizia in caso di dubbi o sospetti.

Se siete stati vittime di una truffa, denunciatela subito alle autorità competenti, fornendo tutti i dettagli possibili sul truffatore e sul fatto accaduto. La denuncia è importante per tutelare i propri diritti e per prevenire altre truffe.

Se volete approfondire l’argomento, potete consultare questi siti web:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *