16 Agosto 2022

Trentennale Amici del Cuore

a cura di Maria Lammari, vice-presidente di Unitre_Barga

Il 26 febbraio 1992 veniva fondata l’Associazione “Amici del Cuore” della Valle del Serchio, con sede a Barga presso la Sala Colombo.

Con un appassionato intervento il Dott. D. Bernardi ha salutato i tanti amici presenti che si sono uniti agli abituali frequentanti delle Conferenze UNITRE del lunedì pomeriggio, sottolineando come, in questi 30 anni insieme, siano state affrontate e risolte con il contributo di tutti varie problematiche a supporto dell’attività cardiologica della Valle.
Ha pure ricordato con commozione i soci fondatori deceduti  per l’impegno, la dedizione e l’entusiasmo a sostenere e portare avanti le varie iniziative, tutti volti ben conosciuti dalla maggior parte dei presenti.
Il racconto delle tappe più significative di questo percorso trentennale è stato arricchito dal supporto di immagini e testi esplicativi.
Tutto iniziò nel gennaio 1991 quando nacque, a Barga, il Reparto di Cardiologia e, quindi, si trattava di individuare le modalità di collaborazione con la stessa.
Il dott. Bernardi, colonna portante da sempre del sodalizio, ne ha delineato la storia dalla Sala Colombo, al Conservatorio di Santa Elisabetta fino all’attuale sede, al Circolo Rita Levi Montalcini, con i vari Presidenti che si sono susseguiti fino all’attuale( Fabrizio Da Prato), coadiuvati dal Consiglio Direttivo, dal Comitato Medico-Scientifico e dagli associati ricoprenti varie cariche sociali.
Ha quindi fatto un excursus delle varie attività (iniziative associative e culturali) portate avanti in questi anni: feste sociali, rassegne di gruppi corali, mostre, spettacoli teatrali, tornei sportivi…
Costante la presenza nelle scuole nell’ambito di Educazione alla Salute, coinvolgendo in modo interattivo ragazzi ed insegnanti.
Di rilievo le pubblicazioni, sia del notiziario con pubblicazione semestrale dal 1993 ad oggi, sia dei manuali di informazione ed educazione sanitaria che hanno riscosso particolare successo.
Inoltre l’Associazione ha aperto un servizio di Riabilitazione Cardiologica e si è prodigata in donazioni mirate di strumentazione alla U.O. di Cardiologia della Valle del Serchio.
Negli ultimi anni si è particolarmente impegnata sul territorio nella prevenzione della morte improvvisa per arresto cardiaco con la donazione di apparecchi DAE, previa l’organizzazione di corsi di educazione e addestramento all’uso del defibrillatore rivolti a cittadini e studenti Istituti Comprensivi di Primo Grado.
La sindaca Caterina Campani, nel consegnare un attestato di riconoscimento all’Associazione per il prezioso contributo rivolto alla comunità, ha rivolto un grande plauso a tutti gli associati per la serietà, la competenza, l’operosità dimostrate per il bene del nostro territorio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.